MEMENTO – SCADENZE DEL 17 DICEMBRE 2018

nov 30, 2018   //   by admin   //   Memento  //  No Comments

IVA
Liquidazione mensile
I titolari di partita IVA sono tenuti a versare l’IVA dovuta per il mese di novembre (per il mese di ottobre nel caso in cui la contabilità sia affidata a terzi). Il versamento determinato quale differenza tra imposta a debito ed imposta a credito del periodo di riferimento, scomputando l’eventuale ammontare del credito del periodo precedente, può essere effettuato esclusivamente mediante modalità telematica, anche servendosi di intermediari.

IRPEF
Ritenute alla fonte su redditi di lavoro dipendente e assimilati

I soggetti che, nel mese di novembre, hanno corrisposto compensi per prestazioni di lavoro dipendente e assimilato a lavoro dipendente, applicando la ritenuta nella misura del 20%, sono tenuti ad effettuare il versamento (codice tributo 1001).

Ritenute alla fonte su redditi di lavoro autonomo

I soggetti che, nel mese di novembre, hanno corrisposto compensi per prestazioni di lavoro autonomo a professionisti, artisti, inventori e a lavoratori autonomi occasionali e provvigioni, applicando la ritenuta nella misura del 20%, sono tenuti ad effettuare il versamento (codice tributo 1040).

IRPEF/IRES

Ritenute alla fonte operate su condomini
I soggetti che, nel mese di novembre, hanno corrisposto corrispettivi per prestazioni relative a contratti di appalto di opere e servizi, anche se rese a terzi o nell’interesse di terzi, effettuate nell’esercizio di impresa nei confronti di condomini, applicando la ritenuta nella misura del 4%, sono tenuti ad effettuare il versamento (codice tributo 1019 a titolo di IRPEF, 1020 a titolo di IRES).

INPS
Dipendenti e gestione separata

I committenti versano i contributi previdenziali o i contributi alla gestione separata INPS, con riferimento al mese di novembre, relativamente ai redditi di lavoro dipendente, ai rapporti di collaborazione coordinata e continuativa, a progetto, ai compensi occasionali e ai rapporti di associazione in partecipazione.

Imposta sostitutiva TFR
I soggetti e le Amministrazioni dello Stato obbligati ad effettuare le ritenute sui redditi da lavoro dipendente, sui compensi ed altri redditi corrisposti versano l’acconto dell’imposta sostitutiva dovuta per il 2018 sulla rivalutazione del fondo TFR (codice tributo 1712).

IMU
Saldo 2018

I proprietari di immobili, inclusi i terreni e le aree edificabili, a qualsiasi uso destinati, ivi compresi quelli strumentali o alla cui produzione o scambio è diretta l’attività dell’impresa ovvero i titolari del diritto reale di usufrutto, uso, abitazione, enfiteusi, superficie sugli stessi sono tenuti ad effettuare il versamento – tramite modello F24 o bollettino su conto corrente/postale – della seconda rata a saldo dell’imposta municipale propria (IMU) dovuta per l’anno 2018.

TASI
Saldo 2018

I soggetti interessati sono tenuti ad effettuare il versamento – tramite modello F24 o bollettino su conto corrente/postale – della seconda rata a saldo della TASI dovuta per l’anno 2018.

Leave a comment

Le nostre rubriche

Iscritivi alla newsletter Fisco e dintorni