Memento

MEMENTO – SCADENZE DEL 17 DICEMBRE 2018

nov 30, 2018   //   by admin   //   Memento  //  No Comments

IVA
Liquidazione mensile
I titolari di partita IVA sono tenuti a versare l’IVA dovuta per il mese di novembre (per il mese di ottobre nel caso in cui la contabilità sia affidata a terzi). Il versamento determinato quale differenza tra imposta a debito ed imposta a credito del periodo di riferimento, scomputando l’eventuale ammontare del credito del periodo precedente, può essere effettuato esclusivamente mediante modalità telematica, anche servendosi di intermediari.

IRPEF
Ritenute alla fonte su redditi di lavoro dipendente e assimilati

I soggetti che, nel mese di novembre, hanno corrisposto compensi per prestazioni di lavoro dipendente e assimilato a lavoro dipendente, applicando la ritenuta nella misura del 20%, sono tenuti ad effettuare il versamento (codice tributo 1001).

Ritenute alla fonte su redditi di lavoro autonomo

I soggetti che, nel mese di novembre, hanno corrisposto compensi per prestazioni di lavoro autonomo a professionisti, artisti, inventori e a lavoratori autonomi occasionali e provvigioni, applicando la ritenuta nella misura del 20%, sono tenuti ad effettuare il versamento (codice tributo 1040).

IRPEF/IRES

Ritenute alla fonte operate su condomini
I soggetti che, nel mese di novembre, hanno corrisposto corrispettivi per prestazioni relative a contratti di appalto di opere e servizi, anche se rese a terzi o nell’interesse di terzi, effettuate nell’esercizio di impresa nei confronti di condomini, applicando la ritenuta nella misura del 4%, sono tenuti ad effettuare il versamento (codice tributo 1019 a titolo di IRPEF, 1020 a titolo di IRES).

INPS
Dipendenti e gestione separata

I committenti versano i contributi previdenziali o i contributi alla gestione separata INPS, con riferimento al mese di novembre, relativamente ai redditi di lavoro dipendente, ai rapporti di collaborazione coordinata e continuativa, a progetto, ai compensi occasionali e ai rapporti di associazione in partecipazione.

Imposta sostitutiva TFR
I soggetti e le Amministrazioni dello Stato obbligati ad effettuare le ritenute sui redditi da lavoro dipendente, sui compensi ed altri redditi corrisposti versano l’acconto dell’imposta sostitutiva dovuta per il 2018 sulla rivalutazione del fondo TFR (codice tributo 1712).

IMU
Saldo 2018

I proprietari di immobili, inclusi i terreni e le aree edificabili, a qualsiasi uso destinati, ivi compresi quelli strumentali o alla cui produzione o scambio è diretta l’attività dell’impresa ovvero i titolari del diritto reale di usufrutto, uso, abitazione, enfiteusi, superficie sugli stessi sono tenuti ad effettuare il versamento – tramite modello F24 o bollettino su conto corrente/postale – della seconda rata a saldo dell’imposta municipale propria (IMU) dovuta per l’anno 2018.

TASI
Saldo 2018

I soggetti interessati sono tenuti ad effettuare il versamento – tramite modello F24 o bollettino su conto corrente/postale – della seconda rata a saldo della TASI dovuta per l’anno 2018.

MEMENTO – SCADENZE DEL 30 NOVEMBRE 2018

nov 26, 2018   //   by admin   //   Memento  //  No Comments

ACCONTI 2018
IRPEF – IVIE – IVAFE – IRES – IRAP
I contribuenti persone fisiche, società di persone e soggetti IRES con esercizio coincidente con l’anno solare sono tenuti al versamento della seconda o unica rata dell’acconto per l’anno 2018 ai fini IRPEF, IVIE, IVAFE, IRES e IRAP.

Cedolare secca
I contribuenti sono tenuti al versamento della seconda o unica rata dell’acconto dell’imposta sostitutiva (cedolare secca) dovuta per l’anno 2018.Cedolare secca

Contributi IVS artigiani e commercianti
I lavoratori iscritti alla gestione INPS artigiani ed esercenti attività commerciali sono tenuti al versamento della seconda rata dell’acconto per l’anno 2018 dei contributi previdenziali sul reddito eccedente il minimale.

ACCONTI
Contributi gestione separata

I professionisti senza Cassa previdenziale sono tenuti al versamento della seconda rata dell’acconto per l’anno 2018 del contributo previdenziale.

IVA
Comunicazioni liquidazioni periodiche.
Scade oggi il termine per l’invio telematico dei dati delle liquidazioni periodiche IVA relative ai mesi di luglio, agosto, settembre per i soggetti mensili e relative al terzo trimestre per i soggetti trimestrali.

(RI)AMMISSIONE DEFINIZIONE AGEVOLATA PER RUOLI 2000 – 2016
I contribuenti che:
- avevano una rateizzazione in essere al 24/10/2016 e non erano in regola con il versamento delle rate scadute il 31/12/2016 e hanno presentato la domanda di definizione entro il 15/05/2018;
- non hanno presentato la domanda di definizione entro il 21/04/2017, ma l’hanno presentata entro il 15/05/2018;
sono tenuti al versamento della seconda rata di quanto dovuto relativamente alla (ri)ammissione alla definizione agevolata delle somme iscritte nei carichi affidati all’Agente della riscossione dal 2000 al 2016.

MEMENTO – SCADENZE DEL 20 E 26 NOVEMBRE 2018

nov 19, 2018   //   by admin   //   Memento  //  No Comments

ENASARCO
Versamento contributi

La casa mandante è tenuta al versamento dei contributi relativi al terzo trimestre

IVA COMUNITARIA
Elenchi Intrastat mensili

I soggetti passivi di IVA, tenuti alla presentazione mensile, che hanno effettuato operazioni intracomunitarie, inviano all’Ufficio doganale competente per territorio l’elenco riepilogativo delle cessioni intracomunitarie effettuate nel periodo precedente.
Sono tenuti all’adempimento mensile i soggetti passivi IVA che hanno realizzato, nei quattro trimestri precedenti, cessioni di un ammontare totale trimestrale superiore ad € 50.000,00.
I soggetti che non superano il suddetto limite sono invece tenuti all’adempimento trimestrale.

MEMENTO – SCADENZE DEL 16 NOVEMBRE

nov 12, 2018   //   by admin   //   Memento  //  No Comments

IVA
Liquidazione mensile e trimestrale
I titolari di partita IVA sono tenuti a versare l’IVA dovuta per il mese di ottobre (per il mese di settembre nel caso in cui la contabilità sia affidata a terzi) o per il terzo trimestre (luglio – settembre).

IRPEF
Ritenute alla fonte su redditi di lavoro dipendente e assimilati
I soggetti che, nel mese di ottobre, hanno corrisposto compensi per prestazioni di lavoro dipendente e assimilato a lavoro dipendente, applicando la ritenuta nella misura del 20%, sono tenuti ad effettuare il versamento (codice tributo 1001).

IRPEF
Ritenute alla fonte su redditi di lavoro autonomo

I soggetti che, nel mese di ottobre, hanno corrisposto compensi per prestazioni di lavoro autonomo a professionisti, artisti, inventori e a lavoratori autonomi occasionali e provvigioni, applicando la ritenuta nella misura del 20%, sono tenuti ad effettuare il versamento (codice tributo 1040).

INPS
Dipendenti e gestione separata
I committenti versano i contributi previdenziali o i contributi alla gestione separata INPS, con riferimento al mese di ottobre, relativamente ai redditi di lavoro dipendente, ai rapporti di collaborazione coordinata e continuativa, a progetto, ai compensi occasionali e ai rapporti di associazione in partecipazione.

INPS
Contributi IVS artigiani e commercianti
I lavoratori iscritti alla gestione INPS artigiani ed esercenti attività commerciali sono tenuti al versamento della terza rata fissa per l’anno 2018 dei contributi previdenziali sul reddito minimale.

INAIL
Autoliquidazione premio

I contribuenti che abbiano provveduto alla rateizzazione sono tenuti al versamento della quarta rata del premio INAIL dovuta per l’anno 2018.

Segnialiamo che le scadenze tengono conto del rinvio al giorno lavorativo seguente per gli adempimenti che cadono al sabato o giorno festivo, così come stabilito dall’articolo 7, D.L. 70/2011.

PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 APRILE AL 15 MAGGIO 2018

apr 11, 2018   //   by admin   //   Blog, Memento  //  No Comments

Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 16 aprile al 15 maggio 2018, con il commento dei termini di prossima scadenza.

Si segnala ai Signori clienti che le scadenze riportate tengono conto del rinvio al giorno lavorativo seguente per gli adempimenti che cadono al sabato o giorno festivo, così come stabilito dall’articolo 7, D.L. 70/2011.

SCADENZE FISSE

16

aprile

Versamenti IVA mensili

Scade oggi il termine di versamento dell’IVA a debito eventualmente dovuta per il mese di marzo (codice tributo 6003).

I contribuenti IVA mensili che hanno affidato a terzi la contabilità (articolo 1, comma 3, D.P.R. 100/1998) versano oggi l’IVA dovuta per il secondo mese precedente.

Versamento dei contributi Inps

Scade oggi il termine per il versamento dei contributi Inps dovuti dai datori di lavoro, del contributo alla gestione separata Inps, con riferimento al mese di marzo, relativamente ai redditi di lavoro dipendente, ai rapporti di collaborazione coordinata e continuativa, a progetto, ai compensi occasionali, e ai rapporti di associazione in partecipazione.

Versamento delle ritenute alla fonte

Entro oggi i sostituti d’imposta devono provvedere al versamento delle ritenute alla fonte effettuate nel mese precedente:

- sui redditi di lavoro dipendente unitamente al versamento delle addizionali all’Irpef;

- sui redditi di lavoro assimilati al lavoro dipendente;

- sui redditi di lavoro autonomo;

- sulle provvigioni;

- sui redditi di capitale;

- sui redditi diversi;

- sulle indennità di cessazione del rapporto di agenzia;

- sulle indennità di cessazione del rapporto di collaborazione a progetto.

Accise – Versamento imposta

Scade il termine per il pagamento dell’accisa sui prodotti energetici a essa soggetti, immessi in consumo nel mese precedente.

Versamento saldo IVA 2018

Entro oggi i contribuenti che hanno un debito d’imposta relativo all’anno 2017, risultante dalla dichiarazione annuale, e che hanno scelto il versamento rateale, devono versare la seconda rata del conguaglio annuale dell’IVA utilizzando il codice tributo 6099.

Ravvedimento versamenti entro 30 giorni

Termine ultimo per procedere alla regolarizzazione, con sanzione ridotta pari al 3%, degli omessi o insufficienti versamenti di imposte e ritenute non effettuati, ovvero effettuati in misura ridotta, entro lo scorso 16 marzo.

20

aprile

Presentazione dichiarazione periodica Conai

Scade oggi il termine di presentazione della dichiarazione periodica Conai riferita al mese di marzo, da parte dei contribuenti tenuti a tale adempimento con cadenza mensile.

Dichiarazione Moss

Scade oggi il termine per la presentazione della Dichiarazione Iva Moss attraverso il Portale Moss relativamente al primo trimestre 2018.

26

aprile

Presentazione elenchi Intrastat mensili e trimestrali

Scade oggi, per i soggetti tenuti a questo obbligo con cadenza mensile e trimestrale, il termine per presentare in via telematica l’elenco riepilogativo delle vendite intracomunitarie effettuate nel mese precedente. I mensili devono anche presentare in medesima data, ai soli fini statistici, il modello relativo agli acquisti.

30

aprile

Presentazione elenchi Intra 12 mensili

Ultimo giorno utile per gli enti non commerciali e per gli agricoltori esonerati per l’invio telematico degli elenchi Intra-12 relativi agli acquisti intracomunitari effettuati nel mese di febbraio.

Presentazione del modello Uniemens Individuale

Scade oggi il termine per la presentazione della comunicazione relativa alle retribuzioni e contributi ovvero ai compensi corrisposti rispettivamente ai dipendenti, collaboratori coordinati e continuativi e associati in partecipazione relativi al mese di marzo.

Comunicazione dei compensi riscossi da parte di strutture sanitarie private

Ultimo giorno utile per la trasmissione in via telematica all’Agenzia delle entrate da parte delle strutture sanitarie private, assoggettate al sistema di riscossione accentrata dei compensi, della comunicazione relativa ai compensi percepiti nell’anno precedente.

Presentazione richiesta rimborso o compensazione credito IVA trimestrale

Scade il termine per presentare la richiesta di rimborso o per l’utilizzo in compensazione del credito IVA riferito al primo trimestre 2018 (Modello TR).

Dichiarazione Iva 2018

Scade oggi il termine per la presentazione della dichiarazione IVA 2018 relativa al periodo di imposta 2017.

Approvazione bilancio 120 gg società di capitali

Scade oggi il termine per l’adunanza assembleare di approvazione del bilancio senza rinvio al termine lungo.

Bonus Autotrasportatori

Scade oggi il termine per gli esercenti l’attività di autotrasporto merci in conto proprio o per conto terzi, il termine per presentare apposita istanza al fine di al beneficio sulla spesa di gasolio uso autotrazione utilizzato per il rifornimento di veicoli con massa massima complessiva pari o superiore a 7,5 tonnellate nel trimestre precedente.

Dichiarazione dei redditi de cuius

Scade oggi il termine di presentazione della dichiarazione dei redditi per gli eredi dei soggetti deceduti a decorrere dal 1° giugno  2017

Versamento dell’imposta di registro sui contratti di locazione

Scade oggi il termine per il versamento dell’imposta di registro sui contratti di locazione nuovi o rinnovati tacitamente con decorrenza 1° aprile 2018.

15

maggio

Registrazioni contabili

Ultimo giorno per la registrazione cumulativa nel registro dei corrispettivi di scontrini fiscali e ricevute e per l’annotazione del documento riepilogativo delle fatture di importo inferiore a 300 euro.

Fatturazione differita

Scade oggi il termine per l’emissione e l’annotazione delle fatture differite per le consegne o spedizioni avvenute nel mese precedente.


Lo Studio rimane a disposizione per ogni ulteriore chiarimento.

Cordiali saluti.

PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 MARZO AL 15 APRILE 2018

mar 19, 2018   //   by admin   //   Blog, Memento  //  No Comments

Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 16 marzo al 15 aprile 2018, con il commento dei termini di prossima scadenza.

Si segnala ai Signori clienti che le scadenze riportate tengono conto del rinvio al giorno lavorativo seguente per gli adempimenti che cadono al sabato o giorno festivo, così come stabilito dall’articolo 7, D.L. 70/2011

SCADENZE FISSE

16

marzo

Versamenti Iva mensili

Scade oggi il termine di versamento dell’Iva a debito eventualmente dovuta per il mese di febbraio (codice tributo 6002).

I contribuenti Iva mensili che hanno affidato a terzi la contabilità (articolo 1, comma 3, D.P.R. 100/1998) versano oggi l’Iva dovuta per il secondo mese precedente.

Versamento dei contributi Inps

Scade oggi il termine per il versamento dei contributi Inps dovuti dai datori di lavoro, del contributo alla gestione separata Inps, con riferimento al mese di febbraio, relativamente ai redditi di lavoro dipendente, ai rapporti di collaborazione coordinata e continuativa, a progetto, ai compensi occasionali, e ai rapporti di associazione in partecipazione.

Versamento delle ritenute alla fonte

Entro oggi i sostituti d’imposta devono provvedere al versamento delle ritenute alla fonte effettuate nel mese precedente:

- sui redditi di lavoro dipendente unitamente al versamento delle addizionali all’Irpef;

- sui redditi di lavoro assimilati al lavoro dipendente;

- sui redditi di lavoro autonomo;

- sulle provvigioni;

- sui redditi di capitale;

- sui redditi diversi;

- sulle indennità di cessazione del rapporto di agenzia;

- sulle indennità di cessazione del rapporto di collaborazione a progetto.

ACCISE – Versamento imposta

Scade il termine per il pagamento dell’accisa sui prodotti energetici a essa soggetti, immessi in consumo nel mese precedente.

Tassa annuale vidimazione libri sociali

Scade oggi, per le società di capitali, il termine per il versamento della tassa annuale vidimazione libri sociali. La misura dell’imposta è pari a 309,87 euro. Qualora l’entità del capitale sociale esistente al 1° gennaio 2018 sia superiore a 516.456,90, l’imposta è dovuta nella misura di 516,46 euro. Il versamento deve essere effettuato mediante F24 utilizzando il codice tributo 7085 anno 2018.

Versamento saldo Iva 2018

Entro oggi i contribuenti che hanno un debito d’imposta relativo all’anno 2017, risultante dalla dichiarazione annuale, devono versare il conguaglio annuale dell’Iva utilizzando il codice tributo 6099.

Il versamento può essere effettuato anche entro il più lungo termine previsto per il pagamento delle somme dovute in base alla dichiarazione unificata, maggiorando gli importi da versare degli interessi nella misura dello 0,40% per ogni mese o frazione di mese a decorrere dal 16 marzo.

Tutti i contribuenti (sia che presentino la dichiarazione in forma autonoma ovvero unificata) possono scegliere di pagare il saldo Iva ratealmente, versando la prima rata entro il 16 marzo, in tale ipotesi l’ultima rata non può essere versata oltre il 16 novembre.

19

marzo

Ravvedimento versamenti entro 30 giorni

Termine ultimo per procedere alla regolarizzazione, con sanzione ridotta pari al 3%, degli omessi o insufficienti versamenti di imposte e ritenute non effettuati, ovvero effettuati in misura ridotta, entro lo scorso 16 febbraio.

20

marzo

Presentazione dichiarazione periodica Conai

Scade oggi il termine di presentazione della dichiarazione periodica Conai riferita al mese di febbraio, da parte dei contribuenti tenuti a tale adempimento con cadenza mensile.

26

marzo

Presentazione elenchi Intrastat mensili

Scade oggi, per i soggetti tenuti a questo obbligo con cadenza mensile, il termine per presentare in via telematica l’elenco riepilogativo de gli acquisti (soli fini statistici) e delle vendite intracomunitarie effettuate nel mese precedente.

3

aprile

Presentazione elenchi Intra 12 mensili

Ultimo giorno utile per gli enti non commerciali e per gli agricoltori esonerati per l’invio telematico degli elenchi Intra-12 relativi agli acquisti intracomunitari effettuati im gennaio.

Presentazione del modello Uniemens Individuale

Scade oggi il termine per la presentazione della comunicazione relativa alle retribuzioni e contributi ovvero ai compensi corrisposti rispettivamente ai dipendenti, collaboratori coordinati e continuativi e associati in partecipazione relativi al mese di febbraio.

Modello EAS

Scade oggi il termine, per gli enti associativi obbligati a tale adempimento, per la trasmissione, attraverso invio telematico, del modello EAS.

Versamento dell’imposta di registro sui contratti di locazione

Scade oggi il termine per il versamento dell’imposta di registro sui contratti di locazione nuovi o rinnovati tacitamente con decorrenza 1° marzo 2018.

Certificazione degli utili e compensi 2017

Scade oggi il termine per la consegna ai percettori delle certificazioni relative agli utili corrisposti nel 2017, ovvero della consegna delle certificazioni dei redditi di lavoro dipendente e assimilati e di lavoro autonomo, provvigioni e redditi diversi sempre relativi al 2017.

FIRR

Scade oggi il termine di versamento del contributo annuale al fondo indennità risoluzione rapporto di agenzia.

6

aprile

Comunicazione riepilogativa delle fatture emesse e ricevute (“Spesometro”)

Scade oggi il termine per la comunicazione riepilogativa delle fatture emesse e ricevute relative al secondo semestre 2017 e le eventuali correzioni del primo semestre 2017.

15

aprile

Registrazioni contabili

Ultimo giorno per la registrazione cumulativa nel registro dei corrispettivi di scontrini fiscali e ricevute e per l’annotazione del documento riepilogativo delle fatture di importo inferiore a 300 euro.

Fatturazione differita

Scade oggi il termine per l’emissione e l’annotazione delle fatture differite per le consegne o spedizioni avvenute nel mese precedente.

IL 6 APRILE È IN SCADENZA LO “SPESOMETRO” SEMPLIFICATO

A seguito dell’approvazione delle specifiche tecniche, con provvedimento del direttore dell’Agenzia delle Entrate protocollo n. 29190/2018 del 5 febbraio 2018 è stata disposta la proroga al 6 aprile 2018 della scadenza per l’invio dei dati del secondo semestre 2017.

Comunicazione dati fatture

Scadenza

Secondo semestre 2017 -> 6 aprile 2018
Correzioni primo semestre 2017 -> 6 aprile 2018

Lo Studio rimane a disposizione per ogni ulteriore chiarimento.

Cordiali saluti.

PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 FEBBRAIO AL 15 MARZO 2018

feb 8, 2018   //   by admin   //   Blog, Memento  //  No Comments

Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 16 febbraio al 15 marzo 2018, con il commento dei termini di prossima scadenza.

Si segnala ai Signori clienti che le scadenze riportate tengono conto del rinvio al giorno lavorativo seguente per gli adempimenti che cadono al sabato o giorno festivo, così come stabilito dall’articolo 7, D.L. 70/2011.

SCADENZE FISSE

16

Febbraio

Versamenti Iva mensili

Scade oggi il termine di versamento dell’Iva a debito eventualmente dovuta per il mese di gennaio (codice tributo 6001).

I contribuenti Iva mensili che hanno affidato a terzi la contabilità (articolo 1, comma 3, D.P.R. 100/1998) versano oggi l’Iva dovuta per il secondo mese precedente.

Versamenti Iva trimestrali speciali

Scade oggi (anziché il 16 marzo) per alcuni soggetti c.d. trimestrali speciali (coloro cioè che effettuano le liquidazioni con cadenza trimestrale, a prescindere dal volume di affari e senza l’applicazione degli interessi dell’1%), tra i quali:

- i distributori di carburanti;

- gli autotrasportatori di merci conto terzi;

- gli esercenti attività di servizi al pubblico;

il termine per il versamento dell’Iva dovuta per quarto trimestre da determinarsi al netto dell’acconto eventualmente versato entro il 27 dicembre.

Versamento dei contributi Inps

Scade oggi il termine per il versamento dei contributi Inps dovuti dai datori di lavoro, del contributo alla gestione separata Inps, con riferimento al mese di gennaio, relativamente ai redditi di lavoro dipendente, ai rapporti di collaborazione coordinata e continuativa, a progetto, ai compensi occasionali, e ai rapporti di associazione in partecipazione.

Versamento delle ritenute alla fonte

Entro oggi i sostituti d’imposta devono provvedere al versamento delle ritenute alla fonte effettuate nel mese precedente:

- sui redditi di lavoro dipendente unitamente al versamento delle addizionali all’Irpef;

- sui redditi di lavoro assimilati al lavoro dipendente;

- sui redditi di lavoro autonomo;

- sulle provvigioni;

- sui redditi di capitale;

- sui redditi diversi;

- sulle indennità di cessazione del rapporto di agenzia;

- sulle indennità di cessazione del rapporto di collaborazione a progetto.

ACCISE – Versamento imposta

Scade il termine per il pagamento dell’accisa sui prodotti energetici a essa soggetti, immessi in consumo nel mese precedente.

Inps – Contributi dovuti da artigiani e commercianti

Per gli artigiani e i commercianti iscritti all’Inps scade oggi il versamento relativo al quarto trimestre 2017.

Autoliquidazione Inail – versamento

Scade oggi il termine ultimo per procedere all’autoliquidazione e al versamento in unica soluzione, o quale prima rata, del premio Inail relativo al saldo 2017 e all’acconto 2018. È possibile procedere al pagamento, oltre che in un’unica soluzione, anche in quattro rate, la prima delle quali entro il 16 febbraio e le successive rispettivamente entro il 16 dei mesi di maggio, agosto e novembre.

Versamento del saldo dell’imposta sostitutiva Tfr

Scade oggi il versamento a saldo dell’imposta imposta sostitutiva, nella misura del 17%, dovuta sul trattamento fine rapporto. Il versamento del saldo è al netto dell’acconto del 16 dicembre dell’anno precedente e deve effettuarsi con mod. F24 e codice tributo 1713.

20

febbraio

Presentazione dichiarazione periodica Conai

Scade oggi il termine di presentazione della dichiarazione periodica Conai riferita al mese di gennaio, da parte dei contribuenti tenuti a tale adempimento con cadenza mensile.

Contributi Enasarco

Scade oggi per le case mandanti il termine per il versamento dei contributi relativi al IV trimestre 2017.

26

febbraio

Presentazione elenchi Intrastat mensili

Scade oggi, per i soggetti tenuti a questo obbligo con cadenza mensile, il termine per presentare in via telematica l’elenco riepilogativo degli acquisti (soli fini statistici) e delle vendite intracomunitarie effettuate nel mese precedente.

28

febbraio

Presentazione elenchi Intra 12 mensili

Ultimo giorno utile per gli enti non commerciali e per gli agricoltori esonerati per l’invio telematico degli elenchi Intra-12 relativi agli acquisti intracomunitari effettuati nel mese di dicembre.

Presentazione del modello Uniemens Individuale

Scade oggi il termine per la presentazione della comunicazione relativa alle retribuzioni e contributi ovvero ai compensi corrisposti rispettivamente ai dipendenti, collaboratori coordinati e continuativi e associati in partecipazione relativi al mese di gennaio.

Comunicazione sistema TS

Scade oggi, nell’ambito del “progetto” 730 precompilato, il termine di comunicazione delle spese funebri e veterinarie. Tutti i soggetti che svolgono la propria attività in tale settore, entro detta data, dovranno quindi comunicare all’Amministrazione finanziaria le informazioni circa le prestazioni rese alla clientela nel corso del 2017.

Sempre oggi scade il temine per esercitare l’opposizione all’utilizzazione dei dati relativi alle spese universitarie sostenute nell’anno precedente e ai rimborsi ricevuti nell’anno precedente per l’elaborazione della dichiarazione dei redditi precompilata.

Comunicazione telematica dei dati delle liquidazioni Iva del 4° trimestre 2017

Scade oggi il termine di trasmissione della comunicazione dei dati contabili riepilogativi delle liquidazioni periodiche dell’Iva, mensili o trimestrali, effettuate nel trimestre solare precedente.

5

marzo

Versamento dell’imposta di registro sui contratti di locazione

Scade oggi il termine per il versamento dell’imposta di registro sui contratti di locazione nuovi o rinnovati tacitamente con decorrenza 1° febbraio 2018.

7

marzo

Certificazione Unica 2018

Scade oggi il termine per la trasmissione in via telematica all’Agenzia delle entrate, utilizzando il modello “ordinario”, delle certificazioni degli utili/dividendi corrisposti dalle società di capitale nel 2017. Il modello “sintetico” della Certificazione Unica va invece rilasciata al percettore delle somme entro il 31 marzo.

15

marzo

Registrazioni contabili

Ultimo giorno per la registrazione cumulativa nel registro dei corrispettivi di scontrini fiscali e ricevute e per l’annotazione del documento riepilogativo delle fatture di importo inferiore a 300,00 euro.

Fatturazione differita

Scade oggi il termine per l’emissione e l’annotazione delle fatture differite per le consegne o spedizioni avvenute nel mese precedente.

SCADE IL 16 MARZO LA TASSA DI CC.GG. SUI LIBRI SOCIALI PER L’ANNO 2018

Il prossimo 16 marzo le società di capitali, le società consortili, le aziende speciali degli enti locali e i consorzi costituiti fra gli stessi, nonché gli enti commerciali, devono effettuare il versamento della tassa di concessione governativa relativa alla vidimazione dei libri sociali per il 2018.

Si tratta di un versamento forfettario da effettuarsi annualmente a prescindere dal numero dei registri tenuti e dalle relative pagine, nella misura di:

309,87 euro -> per la generalità delle società;
516,46 euro -> per le società con capitale sociale al 1° gennaio 2018 superiore a 516.456,90 euro.

Lo Studio rimane a disposizione per ogni ulteriore chiarimento.

Cordiali saluti.

Pagine:12345678910»

Le nostre rubriche

Iscritivi alla newsletter Fisco e dintorni